Questi elencati di seguito sono i principali sintomi dell’ictus, noto anche come ischemia cerebrale, da conoscere a memoria poiché la loro tempestiva osservanza permette di intervenire prontamente e fornire le dovute cure assistenziali. A proposito, è fondamentale sapere che non bisogna mettersi alla guida in caso di sintomi dell’ictus ma bisogna piuttosto avvertire il servizio di ambulanza poiché durante il tragitto il paziente potrebbe peggiorare e avere necessità di cure mediche assistenziali. Chi si prende cura di una persona anziana come i familiari oppure una badante a Roma, devono essere particolarmente attenti soprattutto quando sono presenti più fattori di rischio tra cui il fumo, ad esempio.

Le vertigini

Tra i principali sintomi dell’ictus partiamo dalle vertigini. le persone che stanno per avere un infarto cerebrale, possono non riuscire a stare correttamente in piedi e avvertire come se il pavimento si inclinasse, tanto da perdere l’equilibrio.

L’afasia

Si parla di afasia tra i sintomi dell’infarto cerebrale per indicare In difficoltà a parlare. chi sta per avere un ictus può fare discorsi che sembrano sconnessi oppure biascicare e non riuscire a dire correttamente le parole.

La paresi facciale

Succede che in concomitanza con un grave ictus cerebrale, compaia anche una paresi facciale. Il paziente ha un lato del viso completamente bloccato con un lato della bocca che pende e un occhio che si chiude.

Il restringimento del campo visivo

Chi sta per avere un imminente ictus cerebrale può ritrovarsi con un restringimento del campo visivo. In pratica, sembra come essere in un tunnel e non riuscire a vedere a lato.

La perdita di forza

La mancanza di flusso al cervello causa anche la perdita di forza a un alto del corpo. Succede che il soggetto non riesce a tenere alzato un braccio o addirittura entrambi che cadono verso il basso come se non avessero peso.

Lo stato confusionale

Una persona che sta avendo i primi sintomi dell’ictus o ischemia cerebrale si presenta quindi in uno stato confusionale che una badante a Rioma o un familiare sicuramente riconoscono subito.

Di Grey