Diverse persone si sono già sentite dire più e più volte quanto sia importante è fondamentale investire in una manutenzione periodica del condizionatore d’aria per diverse ragioni tra cui garantire l’efficienza nel corso del tempo. Detto ciò, non è però sempre chiaro e che cosa consiste un normale servizio di manutenzione periodica che andrebbe prenotato all’incirca una volta all’anno a far bene.

Controllo componenti usurati

Durante una qualsiasi intervento di manutenzione e assistenza condizionatori Haier a Milano, si controllano i componenti e il loro livello di usura. Se dovessero essere eccessivamente rovinati, vengono cambiati immediatamente anzitempo per evitare che diano problemi in futuro. Questo attenzione non fa altro che ridurre i guasti e i malfunzionamenti nel corso del tempo.

Pulizia filtri

Inoltre, quando si parla di manutenzione e assistenza condizionatori Haier a Milano periodica, si fa riferimento a un lavoro che comprende sempre la pulizia dei filtri. Prima che il getto d’aria rinfrescato dal sistema venga emesso nel perimetro domestico, passa attraverso a dei particolari filtri realizzati con una particolare struttura a nido d’ape in materiale speciale per trattenere tutta la sporcizia come polvere, polline e altri residui naturalmente presenti nell’area prelevata all’esterno. Con il passare del tempo, lo sporco si deposita andando a creare un ambiente favorevole alla proliferazione batterica. Onde evitare che questi germi e batteri possono recare danno alla salute delle persone, il filtro va sostituito.

Pulizia unità esterna

Per ridurre il rumore e migliorare allo stesso tempo la funzionalità, è estremamente importante pulire per bene l’unità esterna dove con il passare del tempo si possono essere depositati residui di sporcizia trasportati dal vento come polvere, pollini, foglie secche e così via. Il rumore può essere legato a un fitto deposito di sporcizia o addirittura a un disallineamento della ventola che viene riposizionata nella corretta sede.

Ricarica del livello gas

Nei modelli in cui si utilizza ancora un gas o un liquido refrigerante e non una più moderna tecnologia inverter, va naturalmente ricaricato altrimenti succede che il condizionatore vada a vuoto. In genere, questa è anche l’occasione per verificare la corretta funzionalità di parti come la serpentina di raffreddamento.

Di Grey